Tempo di Tromboplastina Parziale (PTT)

//Tempo di Tromboplastina Parziale (PTT)

Tempo di Tromboplastina Parziale (PTT)

La tromboplastina consente, in presenza di calcio, la trasformazione della protrombina in trombina che, combinata con il fibrinogeno, dà origine alla fibrina; l’eparina in dosi terapeutiche svolge azione anticoagulante inibendo la formazione di trombina.
Il Tempo di Tromboplastina Parziale (PTT) e’ il tempo necessario alla formazione del coagulo di fibrina quando il plasma citratato viene ricalcificato. E’ utilizzato per il controllo dell’effetto della terapia con eparina. E’ aumentato nell’emofilia A (fattore VIII) e B (fattore X) ed altri difetti di sintesi dei fattori della coagulazione, nelle epatopatie, nei deficit di vitamina K, CID, malattie autoimmuni, paraproteinemie, amiloidosi.
Prelievi traumatici possono falsare i risultati. L’eccessiva agitazione del campione puo’ allungare il PTT.
E’ consigliabile eseguire il prelievo a digiuno da 8 ore.

Esami collegati: Fibrinogeno, Antitrombina III, PT.

2018-03-05T15:34:32+00:00