Cupremia

Cupremia

Il rame riveste una notevole importanza biologica nel metabolismo del ferro  contribuendo alla biosintesi della emoglobina ed influenzando l’assorbimento intestinale del ferro stesso. Viene eliminato prevalentemente per via biliare. Aumenta nella gravidanza, infezioni acute e croniche, morbo di Hodgkin, epatopatie, collagenopatie. E’ diminuita nella malattia di Wilson, sindrome nefrosica, morbo celiaco, ustioni.

Consigliabile eseguire il prelievo a digiuno da almeno 8 ore.

2018-03-02T16:28:49+00:00