Creatininfosfochinasi MB (CPK-MB)

//Creatininfosfochinasi MB (CPK-MB)

Creatininfosfochinasi MB (CPK-MB)

La Creatininfosfochinasi MB (CPK-MB), isoenzima della CPK di origine cardiaca, rappresenta il 6% della creatininfosfochinasi totale. Questo enzima aumenta in caso di infarto miocardico. Il suo aumento inizia dopo 4-6 ore dall’insorgenza dell’infarto, raggiunge valori massimi dopo 16-24 ore e si normalizza dopo 3-4 giorni.

L’ intenso esercizio fisico, iniezioni intramuscolari profonde, delirium tremens e interventi chirurgici che comportano una manipolazione o una compressione delle masse muscolari possono elevare i livelli di CPK. Farmaci interferenti sul dosaggio sono gli anticoagulanti, la morfina, l’alcool, alte dosi di salicilati, l’anfotericina B, i clofibrati ed alcuni anestetici. Si consiglia di eseguire il prelievo a digiuno da 8 ore.

2018-03-02T16:27:14+00:00