Bilirubina

Bilirubina

La Bilirubina deriva dalla distruzione fisiologica delle emazie al termine del loro ciclo vitale e dalla degradazione dell’emoglobina nel sistema reticolo-endoteliale. Viene trasportata nel circolo sanguigno coniugata a proteine plasmatiche, nelle cellule epatiche avviene la coniugazione con l’acido glicuronico che trasforma la bilirubina liposolubile non coniugata (bilirubina indiretta), in bilirubina idrosolubile coniugata (bilirubina diretta). La bilirubina coniugata, escreta dal fegato e immessa nella bile, arriva nell’intestino dove viene trasformata nei pigmenti biliari. Una piccola parte viene riassorbita e ritorna al fegato, mentre un’altra parte sfugge alla captazione epatica, perviene in circolo e viene eliminata con le urine (urobilinogeno).

Nella sindrome di Gilbert, dove e’ presente un difetto congenito della de

Esami collegati: Transaminasi, gamma-GT, Anticorpi Anti Virus Epatite A, Anticorpi Anti Virus Epatite B, Anticorpi Anti Virus Epatite C.

2018-03-02T13:27:25+00:00